Inflazione, Eurostat, caro prezzi oltre le aspettative: +8,9%

29/07/2022 11:43

Inflazione, Eurostat, caro prezzi oltre le aspettative: +8,9%

Non accenna a fermasi la fiammata dei prezzi. Secondo le stime di Eurostat, l'inflazione dell'Area dell'Euro dovrebbe essere salita dell'8,9% tendenziale a luglio, in accelerazione rispetto all'8,6% di giugno. Considerando le principali componenti dell'inflazione nell'Area Euro, l'energia dovrebbe avere il tasso annuo più elevato a luglio (39,7% rispetto al 42% di giugno), seguita da cibo, alcol e tabacco (9,8% rispetto all'8,9% di giugno ), dai beni industriali non energetici (4,5%, contro il 4,3% di giugno) e dai servizi (3,7%, contro il 3,4% di giugno). Il dato Eurostat è superiore alle attese degli analisti.

Nel secondo trimestre, il Pil destagionalizzato è aumentato dello 0,7% congiunturale nell'Area Euro e dello 0,6% nell'Ue, secondo la stima flash di Eurostat. Nel primo trimestre il Pil era cresciuto rispettivamente dello 0,5% e dello 0,6%. Su base tendenziale il Pil e' aumentato del 4% in entrambe le aree, dopo il +5,4% nell'Area Euro e il +5,5% nell'Ue del primo trimestre. Tra gli Stati membri per i quali sono disponibili i dati, la Svezia (+1,4%) ha accelerato, seguita da Spagna (+1,1%) e Italia (+1%); diminuzioni sono state registrate in Lettonia (-1,4%), in Lituania (-0,4%) e in Portogallo (0,2%). I tassi di crescita su anno sono stati positivi per tutti i paesi.