Timvision, al via lo sport di Sky con l'app Now Tv a 30€/mese

13/08/2019 07:07

Timvision, al via lo sport di Sky con l'app Now Tv a 30€/mese

Sarà di 29,99 euro al mese l'abbonamento con cui si potrà accedere alla programmazione sportiva di Now Tv su Timvision e Tim offrirà ai suoi clienti i primi quattro mesi. Lo ha annunciato ieri l'operatore di tlc, dopo che il primo agosto con Sky aveva reso noto l'accordo che legherà le due società. Attraverso l'app di Sky «Now Tv – Ticket Sport», i clienti di Tim potranno quindi accedere al meglio dello sport e dell'intrattenimento insieme a film e serie tv anche in esclusiva che già rientrano nell'offerta Timvision.

L'offerta Now Tv – Ticket Sport, che Tim commercializzerà per conto di Sky, propone in esclusiva 7 partite su 10 a giornata della Serie A Tim, la Champions League e l'Europa League oltre agli Europei di calcio 2020 e le grandi partite di Premier League e Bundesliga. Per i motori sono comprese tutte le gare della Formula 1, della MotoGP e della World Superbike. Sarà possibile inoltre seguire il grande tennis con Wimbledon e i tornei Atp Masters 1000 e gli appassionati di basket avranno anche i match della Nba.

Su Timvision è già possibile accedere a Eurosport Player, con i canali aggiuntivi che trasmettono tutte le partite dei tornei del Grande Slam di Tennis come Australian Open, Roland Garros e US Open e tutte le gare delle prossime Olimpiadi di Tokyo 2020.

A tali offerte è abbinato il Tim Box in noleggio a 3 euro al mese per vedere tutti i contenuti con un solo dispositivo. Il lancio delle offerte Now Tv – Ticket Sport e Timvision è accompagnato da uno spot realizzato con la direzione creativa di Luca Josi, direttore brand strategy, media & multimedia entertainment di Tim on air dal 14 agosto.

L'accordo annunciato a inizio agosto fra le due società è più ampio e prevede che su Timvision arrivino i canali di intrattenimento e di informazione di Sky: SkyTg24, Sky Sport 24, Sky Arte e Sky Uno, dove si possono vedere alcuni tra i programmi più visti del gruppo televisivo da X Factor a Masterchef a E Poi C'è Cattelan.

L'accordo, per ora previsto fino al 2021, mette fine a un contenzioso fra le due società nato nel 2016: secondo un contratto del 2014 Tim avrebbe dovuto pagare a Sky una penale per non essere riuscito a garantire il minimo di abbonamenti al pacchetto pay sulla sua piattaforma Iptv, ma aveva richiesto che il tribunale riconoscesse la nullità di quei patti. Ora, invece, l'accordo commerciale che permetterà a Tim (si parla di un investimento di 200 milioni) di ampliare l'offerta su Timvision e a Sky di avere una nuova vetrina e un nuovo canale di vendita.

© Riproduzione riservata