Fisco, Svizzera fuori dalla lista grigia Ue: domani la decisione

09/10/2019 10:17

Fisco, Svizzera fuori dalla lista grigia Ue: domani la decisione

La Svizzera sarebbe in procinto di essere rimossa dalla lista grigia dei paradisi fiscali dell'Unione europea. La conferma arriverà domani, al termine della riunione dell'Ecofin, che riunisce i ministri dell'economia e delle finanze degli Stati membri dell'Ue, in programma a Lussemburgo.
Già una settimana fa, gli ambasciatori degli Stati dell'Unione europea avevano raccomandato di stralciare Berna dalla cosiddetta "grey list" poiché ritenuta ormai Paese compatibile, come del resto Albania, Costa Rica, Mauritius e Serbia, con tutti gli impegni presi nel campo della cooperazione fiscale.
La riforma fiscale della Confederazione, compatibile con i dettami dell'Ue e dell'Ocse, entrerà in vigore all'inizio del prossimo anno.
La lista nera e quella grigia dei paradisi fiscali erano state stilate da Bruxelles a fine 2017: la prima riguarda i Paesi non cooperativi in materia fiscale, mentre la seconda è destinata agli Stati che hanno promesso di apportare alcune modifiche a livello fiscale, tra cui la Confederazione.